Questo sito web utilizza i cookie solamente per migliorare l'esperienza di navigazione
×

In caso di decesso di un individuo proprietario di immobili, gli eredi devono procedere alla stesura e presentazione della denuncia di successione: questo documento individua le proprietà immobiliari, i beni mobili e i valori posseduti dal de-cuius, che dovranno essere trasferiti agli eredi legittimi attraverso la presentazione, all' agenzia delle entrate, del mod. 4 e relativi allegati. Ora questo deposito è possibile anche on-line.

Questo insieme di beni vanno a costituire l'asse ereditario; gli eredi riceveranno una quota di quella eredità in base al grado di parentela.

Diversa è la situazione se si è in presenza di un testamento, che potrebbe legittimare eredi, che normalmente non entrerebbero a far parte dell' asse ereditario, ma lo diventano grazie a questo documento, oppure destinare, a piacere del defunto, i vari possedimenti. Comunque il testamento non può escludere completamente gli eredi legittimi.

Potrebbe esserci un erede che rinuncia alla sua quota: questa rinuncia deve essere attestata da un notaio e allegata alla successione; la sua quota verrà ridistribuita tra gli eredi rimanenti.

Voltura catastale e conservatoria

Gli immobili di proprietà del de-cuius dovranno essere inseriti in successione e volturati al catasto dagli eredi presentando domanda di voltura con allegata copia originale della denuncia di successione vidimata dall’agenzia delle entrate per ogni comune e per ogni settore catastale (catasto terreni e/o catasto urbano).

I valori depositati presso i conti correnti (o titoli), dovranno essere certificati dalla banca (o posta) con un documento che attesti la consistenza del conto (o dei titoli) alla data del decesso del decuius; inseriti questi dati in successione e una volta presentata, bisognerà richiedere all’agenzia delle entrate il mod. 240, o copia conforme della successione (modalità diverse per ogni banca/posta), da consegnare poi all’istituto di credito per sbloccare i conti correnti o titoli.

Procedure simili, ma diverse da agenzia ad agenzia, anche per volturare i veicoli.

Anche questa è una prestazione offerta, per il territorio torinese, dallo Studio Tecnico Barone.

Richiedi Informazioni

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Studio Tecnico Barone

Lo studio tecnico Barone offre da oltre 6 anni il servizio di visure on-line su tutto il territorio nazionale: visure catastali, planimetrie catastali, visure ipotecarie, elenco immobili, estratti di mappa, correzione dati in visura (foglio di osservazione), visure camerali, visure pra, planimetrie commerciali; I documenti elencati sono gli stessi reperibili presso l’agenzia delle entrate (ex territorio), presso la camera di commercio o presso il pubblico registro automobilistico . Il tutto offerto ai più bassi prezzi della rete! Offriamo, inoltre, assistenza professionale gratuita prima e/o dopo la richiesta. Per i professionisti e le agenzie possibilità di stabilire prezzi convenzionati e personalizzati su tutti i nostri servizi!

Seguimi su Facebook

Contatti Veloci

Telefono:
334 8921900

Email:
info@studiotecnicobarone.it

Privacy e Cookie

Geom. Luca Barone
Iscritto al Collegio dei Geometri di Torino
P. Iva 09498560011

Chiama Subito il 3348921900 per ricevere assistenza pre o post vendita.

 

Tel. 3348921900