Questo sito web utilizza i cookie solamente per migliorare l'esperienza di navigazione
×

Quando scelsi di fare il geometra avevo 13 anni e non sbagliai. Le aspettative dell’epoca sconfinavano nel sogno e andavano oltre la realtà professionale, perché praticando, entrando nel mestiere, realizzai che progettare un’area con ruscelli, colline, laghi a disposizione di chiunque forse era più compito divino che non mio. Ma è sempre il sogno che indica il percorso e la volontà lo concretizza.

Progettare, parola affascinante, stimolante, è l’arte di vedere ciò che ancora non esiste. Parte dall’immaginazione e, attraverso la mano, dirige la matita a dare forma alla visione, che, una volta materializzata, dovrà essere sottoposta alla razionalizzazione delle strutture, dei vincoli, della burocrazia e, non meno importante, al giudizio del committente.

Questa è la parte forse più poetica di questo settore e della mia professione, in realtà progettare nuove costruzioni piuttosto che ristrutturare è complesso, richiede competenza ed un alto livello di aggiornamento.

Negli anni la progettazione è stata veicolata dalle amministrazioni da leggi e normative che limitano le soluzioni a discapito di una più alta tutela del paesaggio, dell’ambiente e, soprattutto, del risparmio energetico; questa dev’essere vissuta, da noi professionist,i come una sfida, non come un ostacolo. E’ elettrizzante doversi districare tra i vari paletti per trovare nuove soluzioni avendo meno vie di sbocco, ne giova, innanzitutto, la crescita professionale e sviluppa ulteriormente le competenze progettistiche: la fantasia non ha recinti, perché si materializzi necessita solo di tempo, competenza e un sano entusiasmo.

Questo irrigidimento burocratico ha prodotto la nascita di nuove collaborazioni con tecnici specializzati in diversi settori, a mio avviso un altro aspetto positivo, perché nulla aiuta di più la crescita professionale, del confronto.

Questo è lo spirito con cui affronto una qualsiasi progettazione dalla più modesta alla più complessa con entusiasmo, competenza e avvalendomi della collaborazione di fidati ed esperti professionisti di settore.

Ho preferito descrivere la filosofia e l’evoluzione del mio studio anziché soffermarmi su aspetti tecnici che rimangono fini a se stessi se non calati su un esempio concreto, di seguito, troverete qualche progetto eseguito negli anni per dare corpo alla poetica parola “progettazione”.

Richiedi Informazioni

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Studio Tecnico Barone

Lo studio tecnico Barone offre da oltre 6 anni il servizio di visure on-line su tutto il territorio nazionale: visure catastali, planimetrie catastali, visure ipotecarie, elenco immobili, estratti di mappa, correzione dati in visura (foglio di osservazione), visure camerali, visure pra, planimetrie commerciali; I documenti elencati sono gli stessi reperibili presso l’agenzia delle entrate (ex territorio), presso la camera di commercio o presso il pubblico registro automobilistico . Il tutto offerto ai più bassi prezzi della rete! Offriamo, inoltre, assistenza professionale gratuita prima e/o dopo la richiesta. Per i professionisti e le agenzie possibilità di stabilire prezzi convenzionati e personalizzati su tutti i nostri servizi!

Seguimi su Facebook

Contatti Veloci

Telefono:
334 8921900

Email:
info@studiotecnicobarone.it

Privacy e Cookie

Geom. Luca Barone
Iscritto al Collegio dei Geometri di Torino
P. Iva 09498560011

Chiama Subito il 3348921900 per ricevere assistenza pre o post vendita.

 

Tel. 3348921900